I primi mesi dell’anno, si sa, sono i momenti migliori per fermarsi a pensare a cosa ci piacerebbe fare nel tempo libero o a quali attività sportive e creative far fare ai nostri bambini. Perché dedicarsi del tempo e coltivare le proprie è molto importante. E allora corsi? La Montagnola ha pensato proprio a tutti.

Partiamo con le proposte per i più piccoli che potranno imparare la lingua inglese e la musica nel modo più divertente.
Baby Musical Playground è il corso d’inglese per bambini 0-5 che si svolge tutti i giovedì dalle 17.00 alle 18.00 nella Casa dei colori del Parco della Montagnola. Genitori e bambini potranno avvicinarsi alla lingua inglese attraverso canzoni (SING), musica (DANCE), costruendo ritmi linguistici (CHANT), ascoltando storie narrate da madrelingua (READ); giocando a creare ritmi (PLAY MUSICAL INSTRUMENT) e divertendosi (HAVE FUN).

Musica in movimento invece è un percorso di esplorazione delle possibilità sonore del corpo attraverso la body percussion, la voce e il movimento. Il 6 marzo inizierà il ciclo di 4 incontri per bambini dai 6 agli 11 anni che si terrà ogni lunedì dalle 16 alle 18.30.
Le attività proposte condurranno i piccoli partecipanti alla scoperta delle caratteristiche della musica (timbro, durata, intensità e altezza) e della propria voce in un contesto attento a favorire l’ascolto, la percezione di sè e dell’altro. Non solo poliritmie, canoni, circlesongs, canzoni e filastrocche, ma anche un approccio alla lettura ritmica attraverso partiture non convenzionali e dove la musica sarà dipinta con i colori.

Gli adulti potranno scegliere fra i corsi di danza indiana, yoga, teatro performativo e computer music.
Due le proposte per gli amanti dello yoga, la disciplina per eccellenza che fa bene al corpo e alle mente. Si può scegliere di praticare lo Yoga Kundalini (tutti i lunedì ore 19.30-21.00) per ottenere attraverso esercizi fisici, mantra e tecniche di rilassamento un beneficio immediato. Oppure scegliere il corso di Yoga e Meditazione (tutti i mercoledì ore 19.30-20.30): una selezione di asana, posizioni fisiche e pranayama, una tecnica di respirazione che favorisce il rilassamento profondo del sistema nervoso.

Per chi ama l’India e ne vuole sperimentare danze e sonorità c’è il corso di Danza indiana Bharata Natyam (tutti i martedì ore 20.00-22.00), la più antica forma di teatro danza sacra originaria del Sud dell’India.

Se voleste approcciarvi, anche per la prima volta, alle discipline artistiche e performative questi sono due laboratori da non perdere: teatro performativo (tutti i martedì ore 20.00-22.00) finalizzato alla formazione della figura del performer e computer music con Ableton Live (tutti i lunedì ore 20.00-22.00) finalizzato all’acquisizione delle nozioni di base della composizione con supporto informatico, nonché allo sviluppo della creatività musicale.

Per finire abbiamo anche la Palestra delle relazioni, 5 incontri di allenamento all’autoempatia e all’ascolto per creare relazioni nutrienti con sé e l’altro.

Non vi resta che provare!