Un po’ di Inghilterra e di Olanda avvolgono il giardino della Montagnola.
Colori, profumi, altezze e sinuosità ti immergeranno nell’atmosfera dei giardini inglesi, dove interessanti varietà di erbacee perenni sapientemente accordate fra loro danno vita a colpi d’occhio indimenticabili.

Un primo passo per la “Rivoluzione Verde” è stato fatto.
La seconda area interessata dall’intervento è quella delle quattro grandi aiuole che circondano la fontana. A breve saranno rimosse anche le recinzioni, necessarie a garantire l’attecchimento delle varietà piantate, e pian piano il giardino prenderà forma.

Ma qual’è l’idea del giardino e come sarà?
Lo spirito che anima la realizzazione di queste 4 grandi aiuole è quello dei grandi paesaggisti inglesi ma soprattutto olandesi. In queste 4 mezzelune si possono trovare citazioni di Russel Page ma anche del contemporaneo Piet Oudolf.

L’idea è quella di creare 4 giganteschi “letti” (beds nel gergo paesaggistico europeo) sulla linea dei giardini ingslei, entro i quali masse omogenee di erbacee perenni fanno da contorno e accolgono con volumi di colore la grande fontana, centro e attrazione del parco.

Alte, basse, dal portamento eretto o morbidissimo, sinuose ed eleganti, le erbacee perenni sono le star indiscusse del giardino inglese. Piante capaci di conferire splendide colorazioni e movimento ai giardini, con fioriture prolungate e meravigliose.

Sono otto le varietà di erbacee perenni selezionate dal nostro progettista e pensate per decorare le aiuole: Persicaria, Sedum, Sanguisorba, Gaura, Calimeris, Stipa e Nepeta.

La disposizione delle piante è simmetrica in tutte le aiuole così da garantire armonia e accogliere uniformemente la fontana. Grazie alle splendide fioriture prolungate dalla primavera fino all’autunno arricchiranno di bellezza e colore le quattro grandi porzioni di giardino al centro del parco.