Montagnola Music Club, l’estate è qui!

Montagnola Music Club, l’estate è qui!

Presentata oggi alla stampa la stagione estiva del Parco della Montagnola, che dal 12 giugno al 3 agosto diventa Montagnola Music Club, il club en plein air nel cuore della città.

 

Inizia alla grande la rassegna estiva: tre giorni di inaugurazione – il 12, 13 e 14 giugno – con il Prime Time Trio, eccellenza della scena jazzistica newyorchese.

 

La programmazione, sotto la direzione artistica di Marco Coppi e Mauro Tedesco, ha lo scopo di aumentare la visibilità e la fruibilità di quello che è uno dei polmoni verdi di Bologna, attraverso una serie d’iniziative culturali che nel corso della stagione estiva si rivolgeranno all’intera cittadinanza.
La rassegna sarà improntata per la maggior parte alla cultura musicale jazzistica nelle sue varie direzioni stilistiche, che in qualche caso si intreccerà con alcuni aspetti della musica classica e contemporanea: un appuntamento con il Soul del Porretta Soul Festival, un concerto di musica classica cameristica in memoria delle vittime della strage del 2 agosto 1980, due serate di danza contemporanea, due serate di video intrattenimento ed happening d’arte con Apparati Effimeri. Serate originali e diverse fra loro per arricchire il panorama della proposta bolognese.

 

Insomma, un cartellone strepitoso ricco di proposte interessanti.

 

Proposte di qualità con l’obiettivo di restituire ai cittadini il Parco più grande nel cuore di Bologna”: queste le parole di Stefano Brugnara, Presidente di Arci Nuova Associazione Bologna, in apertura della conferenza stampa di presentazione della rassegna estiva Montagnola Music Club. Gli fa eco Fr. Alessandro Caspoli, direttore dell’Antoniano di Bologna,: “La prospettiva quadriennale permette di lavorare meglio sulla progettazione a lungo termine, tanto è stato fatto e abbiamo avuto riscontri positivi, ma si può fare ancora molto”.

 

A conferma dell’esperienza positiva della gestione fino ad oggi, interviene Milena Naldi, Presidente del quartiere San Vitale: “La Montagnola è un Parco Storico della città e con Antoniano e Arci stiamo vivendo un rilancio, possibile proprio grazie alla presenza concreta e quotidiana nel Parco stesso”.

 

In merito alla programmazione estiva invece, due i direttori artistici: Marco Coppi e Mauro Tedesco.

L’idea da cui è partito Coppi è strettamente legata al territorio: “Bologna è un centro molto importante per la cultura jazz, e può vantare un numero alto di artisti bolognesi. Poterli ospitare all’interno del cartellone è una grande opportunità. Oltre al jazz, all’interno del programma ci sono anche nomi della musica classica: avremo il Quartetto Alborada, con un ospite speciale come Paolo Fresu. Mi preme anche ricordare che il 2 agosto ospiteremo un serata dedicata alla Strage della Stazione di Bologna con una proiezione della Lectura Dantis di Carmelo Bene dalla Torre degli Asinelli, a cui seguirà un concerto di musica classica”.

Mauro Tedesco, che si occuperà anche della gestione del punto ristoro, da parte sua afferma di aver “accettato volentieri l’invito di Arci e Antoniano per costruire insieme questo periodo estivo con la volontà di offrire l’opportunità di stare insieme oltre a dare un servizio. Ci tengo a sottolineare che questa programmazione non è esclusiva, ma inclusiva e che anche noi a nostro modo stiamo provando ad effettuare un concerto per la città”.

 

La rassegna “Montagnola Music Club” è promossa da Arci Bologna e Antoniano onlus nell’ambito del progetto di gestione del Parco della Montangola in convenzione con il Comune di Bologna. Nell’ottica di riqualificazione del Parco a cui questo progetto mira, tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito: in caso di maltempo si svolgeranno all’interno della tendostruttura “Spazio Verde”.

Nel parco sarà attivo un punto ristoro, aperto tutti i giorni dalle 12 a chiusura cancelli.

 

 



[social_share/]
Montagnola Music Club, l'estate è qui!

Ultime News

Altre news »